Perù: trovato morto il religioso lasalliano Paul McAuley, impegnato nella difesa dell’ambiente e degli indigeni

La Conferenza episcopale peruviana esprime in una nota il suo cordoglio per la morte e la quasi certa uccisione del religioso britannico Paul McAuley, dell’istituto dei Fratelli delle scuole cristiane – Lasalliani, che ieri è stato trovato senza vita all’interno della comunità studentesca interculturale “La Salle”, situata nel distretto di Belén a Iquitos, capoluogo della provincia amazzonica di Loreto, nel nordest del Paese. Il religioso era presidente della “Red ambiental loretana” e assistente dell’Organizzazione degli studenti dell’Amazzonia peruviana. Era molto conosciuto come difensore dell’ambiente e della causa dei popoli indigeni.
Padre McAuley era nato a Portsmouth e aveva 72 anni. Era in Perù da 1995, anni trascorsi prevalentemente nella zona amazzonica. La Conferenza episcopale peruviana esprime le condoglianze al fratello Jorge Aguilar, superiore della Congregazione lasalliana in Perù e a tutti i confratelli, chiedendo alle autorità “di chiarire i fatti e di trovare i responsabili di quanto accaduto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa