Finlandia: mons. Sippo (Helsinki) rientrato in servizio. “Grazie per tutte le preghiere: mi hanno aiutato molto”

È rientrato in servizio il 1° aprile il vescovo di Helsinki, mons. Teemu Sippo, dopo tre mesi di assenza per i postumi di una caduta sul ghiaccio a fine dicembre, che gli aveva provocato una commozione cerebrale. In un’intervista pubblicata sulla rivista cattolica Fides, il vescovo ripercorre i giorni del ricovero e della riabilitazione che ha trascorso in parte in una casa di cura, in parte a casa propria. “Mi sento abbastanza bene. Per altro avrò presto 72 anni, e quindi c’è la fatica causata dall’età” dice il vescovo, palesando l’intenzione di considerare quali incombenze possano essere delegate ad altri. “Io sono una persona che fa fatica a dire di no quando qualcuno mi invita da qualche parte”, dice ancora. “Ora devo fare delle scelte su dove andare” e misurare “le mie risorse”. Concludendo il suo racconto affidato al portavoce della diocesi, Marko Tervaportti, mons. Sippo rinnova la sua gratitudine ai fedeli “per tutte le preghiere per me” nel periodo della malattia: “mi hanno aiutato molto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa