Diocesi: Velletri, il centro di spiritualità Santa Maria dell’Acero festeggia 38 anni di vita insieme a mons. Apicella

Compie nel 2019 trentott’anni di vita il centro di spiritualità “Santa Maria dell’Acero” della diocesi di Velletri-Segni, situato in via Colle dell’Acero a Velletri (Rm). Per l’occasione, come ogni anno si ripete il 1° maggio l’esperienza della Festa delle famiglie e della famiglia diocesana. “Il centro nasce dalla volontà di mons. Dante Bernini, oggi novantasettenne e allora vescovo della diocesi – spiegano al Sir le suore apostoline dell’Acero –. Come comunità siamo qui da sempre, per animare a livello vocazionale, secondo il nostro carisma, questo luogo di accoglienza, preghiera e amicizia. Oggi la collaborazione prosegue con mons. Apicella, che è molto felice delle attività del centro. Da qui passano tutti nella diocesi: dai bambini che vivono all’Acero la Festa del pane ai cresimandi che incontriamo in una serie di weekend a loro dedicati, dai giovani all’Ufficio famiglia”. La giornata di festa inizierà alle 10. La mattinata prevede un incontro di formazione per gli adulti e la celebrazione della messa, presieduta dal vescovo di Velletri, mons. Vincenzo Apicella. Dopo il pranzo tra gli stand gastronomici allestiti per l’occasione, nel pomeriggio è in programma “Acero InCanta!”, la prima edizione di un contest per cori parrocchiali, che mette in palio un premio da 200 euro in strumenti musicali. “Aspettiamo più di mille persone – proseguono le suore apostoline – per una giornata di fraternità e aggregazione in un luogo che è punto di riferimento per tutta la diocesi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa