Diocesi: Gaeta, corso di digitalizzazione e conservazione documenti d’archivio. Iscrizioni entro il 14 maggio

Nell’arcidiocesi di Gaeta sono aperte fino al 14 maggio le iscrizioni per il 1° corso di formazione per operatori del settore dei beni culturali, monumentali, archivistici e librari, con particolare attenzione al conseguimento di conoscenze ed abilità relative all’ambito archivistico. Il corso è promosso dall’associazione di volontariato Ante Omnia, in collaborazione con l’Ufficio diocesano per i beni culturali e l’edilizia di culto, con il patrocinio del comune di Gaeta. Tre incontri che si terranno di sabato: 18 maggio, 25 maggio e 8 giugno per un totale di 32 ore, compreso lo stage di pratica. Le attività didattiche si terranno a Palazzo De Vio a Gaeta (Piazza de Vio 9) dove, da circa due anni, è allestito un centro di dematerializzazione archivistica abilitato a trattamenti di disinfestazione e anossia, già operativo grazie al supporto di volontari e collaboratori dell’ufficio diocesano per i beni culturali. Il corso è stato costruito in maniera specifica sul territorio della città di Gaeta, custode di complessi archivistici di primaria importanza: Archivio Storico Comunale, Archivio Capitolare, Archivio Storico Diocesano, Archivio Ipass SS.ma Annunziata, Archivio Confraternita SS. Rosario, e i ricchissimi archivi delle parrocchie di San Giacomo Apostolo, San Carlo Borromeo e della Basilica Cattedrale. Obiettivo, “far acquisire ai partecipanti le competenze necessarie a lavorare nell’ambito della dematerializzazione archivistica in alta definizione e catalogazione di beni artistici mobili utilizzando anche lo scanner digitale planetario Metis Eds Alpha.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori