Diocesi: Albano, a Torvaianica la Giornata della libertà del bambino per la prevenzione di pedofilia e pedopornografia

Più di 1100 bambini e ragazzi tra i 5 e i 13 anni hanno partecipato alla 13° Giornata della libertà del bambino, che si è conclusa ieri a Torvaianica (Rm) ed è stata promossa dalla onlus “Chiara e Francesco”. Sensibilizzare e prevenire maltrattamenti e abusi su bambini e giovani sono gli obiettivi dell’iniziativa, che si è tenuta nel centro della cittadina del litorale laziale e ha coinvolto bambini delle parrocchie e delle scuole in attività ludiche con educatori dell’associazione, mentre i genitori partecipavano a momenti di formazione e riflessione su pedofilia e pedopornografia. “Mancano conoscenza, percezione e cultura di questi fenomeni, anche da parte degli adulti – dichiara al Sir Alessandro Orsini, vicepresidente della onlus “Chiara e Francesco” – I genitori che incontriamo sono sconcertati dall’ampiezza della realtà o dal giro di affari per foto e video pedopornografici. Questo avvantaggia chi vuole fare del male. Perciò il nostro lavoro sugli adulti consiste nel far comprendere loro che c’è un rischio reale, così che possano educare i figli a difendersi”. L’associazione “Chiara e Francesco” opera con case famiglia per bambini e giovani vittime di incuria, maltrattamento, violenze e abusi. Alla Giornata della libertà del bambino hanno partecipato anche Carabinieri, Polizia, Vigili del fuoco, Protezione civile e associazioni del territorio: “Vogliamo lanciare il messaggio che esiste una rete di collaborazione tra realtà che lavorano per il bene di tutti” conclude Orsini.

 

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori