Papa Francesco: udienza, 27mila in piazza, fa salire quattro ragazzi sulla papamobile. Anche un gruppo di fedeli da Hong Kong

foto SIR/Marco Calvarese

Piazza San Pietro strapiena di fedeli oggi, per la prima udienza generale dopo Pasqua. Ad attendere il Papa – che alle 9.10 circa aveva già fatto il suo ingresso – circa 27mila fedeli, secondo i dati forniti dalla Prefettura della Casa Pontificia. Prima di iniziare il giro tra i settori delimitati dal colonnato del Bernini, Francesco ha fatto salire a bordo quattro ragazzi – tre maschi e una femmina – di un’età quindi un po’ più elevata rispetto ai piccoli ospiti che molto spesso hanno il privilegio di godersi insieme al Santo Padre il percorso tra la folla. Sono molti, infatti, oggi, i ragazzi in piazza: tra di loro, un gruppo di oltre 6mila preadolescenti di vicariati, decanati, comunità pastorali, parrocchie dell’arcidiocesi di Milano, a cui si aggiungono gli oltre mille cresimati della diocesi di Treviso, accompagnati dal loro vescovo, Gianfranco Agostino Gardin, e i circa 70 cresimandi del decanato di Lione. Durante il suo giro, il Papa ha fatto fare un’apposita sosta per andare incontro ad una giovane disabile, che “issata” fino alla jeep bianca scoperta dagli uomini della sicurezza vaticana lo ha abbracciato calorosamente, ricambiata. Ad ascoltare la catechesi di Papa Francesco c’è anche oggi un gruppo di pellegrini provenienti da Hong Kong. Al termine del “bagno di folla”, il Papa si è congedato dai suoi ospiti, salutandoli uno per uno, e si è diretto verso la prima fila delle transenne, per salutare i fedeli che lo acclamavano a gran voce. Poi il consueto tragitto a piedi fino alla sua postazione al centro del sagrato, ancora ornato degli splendidi fiori variopinti, a dominanza gialla, che hanno fatto da sfondo alle celebrazioni di Pasqua.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo