Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Fallisce piano B su Brexit, busta espolosiva alla Appendino, bocciatura Ocse, delitto dei Murazzi

Brexit: fallisce piano B, e il no deal è più vicino
Il Parlamento britannico ha fallito per la seconda volta in pochi giorni la sfida al governo alla ricerca del compromesso perduto sulla Brexit, sullo sfondo di una partita a tempo ormai quasi scaduto, in un caos politico e istituzionale. Nessuna maggioranza trasversale, dunque, sulle alternative al pluri-bocciato accordo di Theresa May, e con lo spettro di un divorzio no deal sempre più vicino. Pressing da Bruxelles: decidetevi. Il capo negoziatore Barnier: un accordo è l’unico modo per un’uscita ordinata, ma se i Comuni non votano a favore restano solo o il ’no deal’ o un posticipo più lungo dell’uscita.

Torino: allarme per una busta esplosiva indirizzata alla sindaca Appendino
“Se qualcuno pensa di intimidirmi si sbaglia di grosso: avanti, più determinata di prima”: così la sindaca di Torino Appendino dopo il plico esplosivo a lei indirizzato. Il premier Conte ha espresso la “piena solidarietà del governo”. La matrice sarebbe anarco-insurrezionalista: si indaga nell’ambito della cellula dell’Asilo, il centro sociale sgomberato.

Ocse: “Italia in stallo”. Conte: “Manovra sottostimata”
“Cancellate Quota 100, un fardello su crescita e occupazione. O assicuratevi che non sia il classico provvedimento che da temporaneo diventa definitivo”. L’Ocse boccia senza appello una delle misure-simbolo della legislatura, critica una parte del reddito di cittadinanza (rischia di favorire il “nero”, dice), e vede un’economia italiana “ufficialmente in stallo”. Immediata la replica del premier Conte, che esprime il suo dissenso e aggiunge che le previsioni sottostimano l’effetto della manovra. Oggi il premier incontrerà Gurria e Juncker.

Delitto dei Murazzi. Il reo confesso: “L’ho scelto perché era felice”
“Volevo uccidere qualcuno e ho scelto lui perché non sopportavo la sua felicità”: così il 27enne italiano di origini marocchine reo confesso dell’omicidio in zona Murazzi, a Torino. A Milano fermati due colombiani nell’inchiesta sull’uomo trovato morto col corpo smembrato nel quartiere Bovisasca. Agguato ieri in zona Cinecittà a Roma: feriti due pregiudicati a un bar.

Venezuela: corte suprema vuole revocare l’immunità a Guaidó
La corte suprema ha chiesto di revocare l’immunità di Guaidó per aver violato il divieto di uscire dal Venezuela. “Non mi preoccupa”, commenta l’autoproclamato presidente ad interim. E il governo convoca una mobilitazione nazionale per il 6 aprile, in concomitanza con quella dell’opposizione. Maduro sostituisce intanto il ministro dell’Energia elettrica.

Voti di scambio nel napoletano: 14 misure cautelari domiciliari e divieto dimora per 2 consiglieri comunali
Posti di lavoro e generi alimentari in cambio di voti che, per le elezioni amministrative 2018, a Torre del Greco (Napoli), sarebbero stati venduti anche 20 euro. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri che hanno eseguito 14 misure cautelari anche nei confronti di due consiglieri comunali, uno agli arresti domiciliari, l’altro con un divieto di dimora in Campania.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo