Via Crucis: mons. Mazzocato (Udine), “far rinascere la fede nei nostri cuori, nel cuore del Friuli e dell’Europa”

“Come dal rogo che l’ha deturpata risorgerà la cattedrale a te consacrata nel cuore di Parigi, aiutaci a far rinascere la fede nei nostri cuori, nel cuore del nostro Friuli e dell’Europa”. È un passaggio della preghiera a Maria, Vergine Addolorata, pronunciata questa sera dall’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, durante la Via Crucis devozionale che ha presieduto per le vie della città.
“O Maria, Vergine e Madre Addolorata, assieme all’apostolo Giovanni ci stringiamo a te sotto la croce di Gesù e ci affidiamo alla tua intercessione. Prendi tra le tue mani immacolate le solitudini e le lacrime amare delle donne che anche tra noi stanno subendo umiliazioni e violenze fino a forme di schiavitù”, le parole dell’arcivescovo, che ha proseguito: “A te rivolgano lo sguardo le mamme che si trovano nella tremenda decisione di tenere o meno il figlio e quelle che stanno impotenti accanto al figlio o alla figlia malati nel corpo, nella psiche o nell’anima”.
“Continua a proteggere sempre le nostre famiglie – ha continuato – perché non vengano indebolite dalle fatiche quotidiane della vita o dal morbo maligno della divisione”. “Guidaci sotto la croce di Gesù unica speranza per ogni uomo e Radice divina della nostra civiltà cristiana. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria”, ha concluso l’arcivescovo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa