Pasqua: mons. Spinillo (Aversa), “celebriamo la venuta del Signore a liberare l’umanità e a chiamarla alla gioia della carità”

“Celebriamo il passaggio del Signore nella storia del mondo, la sua venuta a liberare l’umanità per chiamarla alla gioia della carità”.  Così mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa, nel messaggio per la Pasqua affidato ad un video su Youtube. “Pasqua, il giorno dell’annunzio della vita nuova: Gesù ha donato tutto se stesso e il suo dono continua a vivere nella pienezza del bene – afferma il presule – . La Pasqua è tutte le volte in cui viviamo in comunione con il Signore, riconoscendo la sua venuta che ci ha aperto proprio alla vita nuova. Celebriamo, dunque, il suo passaggio nella storia del mondo, la sua venuta a liberare l’umanità per chiamarla alla gioia della carità”. Di qui una sequenza: “E’ Pasqua come sempre Dio viene: nel nulla la sua parola risuona, nelle tenebre Dio chiama la luce, soffia il suo spirito, crea la vita.  È Pasqua come in quella notte, sempre Dio viene: ascolta il grido dell’umile, dell’oppresso, sul mare Dio apre la via agli schiavi, li chiama suo popolo in una terra nuova. È Pasqua come in quel mattino, sempre Dio viene: risorge dal sepolcro Colui che dona la vita, che sulla croce ha obbedito all’amore, vive il Cristo, il pastore bello, cammina con noi, fratelli vivi nella carità”.

 

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa