Mediterraneo: Mattarella, “Europa e Nato non si interessano abbastanza”

L’Europa non si interessa abbastanza al Mediterraneo. “E altrettanto si potrebbe dire dell’Alleanza Atlantica. L’Unione europea deve esercitare appieno il suo peso politico per creare le condizioni per la pace e la stabilità, lo sviluppo e il rispetto dei diritti umani”. Ne è convinto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che così si è espresso nell’intervista a Richard Heuzé, pubblicata da Politique Internationale.
Per il Capo dello Stato, “il Mediterraneo non deve tornare ad essere, come al tempo della ‘guerra fredda’, il teatro delle rivalità fra potenze regionali o globali, soprattutto se queste potenze sono paesi europei”. Numerose iniziative europee – dall’Unione per il Mediterraneo ai partenariati di vicinato – si sono gradualmente arenate senza che si facesse nulla per impedirlo”, osserva il presidente, secondo cui questo “è un grave errore cui occorre rimediare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa