Elezioni europee: Acli e Ac Bologna, quattro dirette social con i candidati all’Europarlamento

In vista delle elezioni europee, che in Italia si svolgeranno domenica 26 maggio, Acli ed Azione Cattolica di Bologna organizzano quattro dirette social nel corso delle quali si confronteranno i candidati di vari schieramenti politici in corsa per il seggio al Parlamento europeo.
Le dirette, on line dalle 17.30 sulla pagina Facebook delle Acli provinciali di Bologna, saranno condotte dai presidenti Filippo Diaco (Acli) e Donatella Broccoli (Azione Cattolica). Si parte il 23 aprile con Elisabetta Gualmini (Pd) e Valentina Castaldini (Fi); il giorno seguente sarà la volta di Francesca Puglisi (Pd) con Ilaria Giorgetti (Fi); il 30 aprile toccherà a Michele Facci (FdI) e Silvia Prodi (La Sinistra); l’ultimo appuntamento, per ora, è in programma il 3 maggio con il confronto a cui parteciperanno Alessandra Basso (Lega) e Salvatore Lantino (M5S).
“Riteniamo che le elezioni siano un appuntamento fondamentale per il futuro dell’Unione europea – afferma Broccoli – e, dato che storicamente l’affluenza alle urne è piuttosto bassa, speriamo, attraverso queste dirette, di riuscire a trasmettere il messaggio dell’importanza del voto, soprattutto in questo tempo così lacerato e segnato da forti divisioni culturali e politiche”. Secondo Diaco, “dobbiamo sempre tenere a mente i valori fondanti dell’Europa, quelli che erano nella visione dei Padri fondatori, senza dimenticarne le radici cristiane”. Anche per Diaco l’appello è quello ad “andare a votare, per rafforzare l’Ue nel panorama internazionale, le sue competenze, mettendo da parte gli individualismi di stampo nazionalista”.
Ai candidati verranno sottoposte diverse domande, soprattutto sui programmi in ordine alle politiche familiari e giovanili, il tema dell’immigrazione, alla difesa dell’ambiente.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa