Venezuela: card. Porras, “non politicizzare l’arrivo degli aiuti umanitari”, il popolo “ne ha bisogno”

“L’importante non è chi li dà”. Così il card. Baltazar Porras, amministratore apostolico di Caracas e arcivescovo di Mérida, ha commentato ieri l’arrivo in Venezuela dei primi aiuti umanitari, sotto l’egida della Croce Rossa internazionale. Il porporato, conversando con la stampa alla fine della messa da lui presieduta nella basilica di Santa Teresa per la festività del Nazareno di San Paolo, ha invitato a non politicizzare l’ingresso degli aiuti alimentari e di medici e a “permettere un’opera di reale consegna di ciò di cui il popolo ha bisogno”. Al tempo stesso, ha sottolineato che “gli aiuti umanitari sono fatti per servire e aiutare chi ha bisogno e non per lucro”.
Attraverso il suo profilo twitter, il cardinale ha chiesto “la forza della grazia per superare l’ingiustizia e l’oppressione”, ed è tornato a chiedere di non “manipolare o politicizzare gli aiuti umanitari”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori