Settimana mondiale vaccinazioni: Unicef, una campagna globale sui social media per sottolinearne l’importanza

Il prossimo 24 aprile l’Unicef lancerà #VaccinesWork una nuova campagna globale per sottolineare la forza e la sicurezza dei vaccini tra i genitori e gli utenti dei social media. La campagna si svolgerà in concomitanza con la Settimana mondiale delle vaccinazioni, che si svolgerà dal 24 al 30 aprile per diffondere il messaggio che insieme le comunità, compresi i genitori, possono proteggere tutti attraverso i vaccini.
“Vogliamo che #VaccinesWork diventi virale” – ha detto Robin Nandy, responsabile Unicef per le vaccinazioni -. I vaccini sono sicuri e salvano vite umane. Questa campagna è un’opportunità per mostrare al mondo che i social media possono essere una potente forza di cambiamento e fornire ai genitori informazioni affidabili sui vaccini”. La campagna fa parte di una celebrazione globale, della durata di una settimana, dedicata al tema “Protected Together: Vaccines Work”, per onorare “gli eroi dei vaccini”: dai genitori ai membri della comunità, agli operatori sanitari.
Nonostante i benefici dei vaccini, si stima che nel 2017 circa 1,5 milioni di bambini siano morti per malattie prevenibili con le vaccinazioni. Mentre questo è spesso dovuto alla mancanza di accesso ai vaccini, in alcuni Paesi le famiglie stanno ritardando o rifiutando di vaccinare i loro figli a causa di noncuranza o scetticismo sui vaccini. Ciò ha portato a diversi focolai, tra cui un’impennata allarmante del morbillo, soprattutto nei Paesi a più alto reddito.
Il fulcro di questa campagna dell’Unicef è un film d’animazione di 60 secondi, “Dangers”, che, insieme alle animazioni illustrate per i post e i poster dei social media, si basa sull’intuizione che i bambini, per loro stessa natura, sono piccoli temerari che si mettono costantemente in pericolo. Disponibile in varie lingue, il video spiega che, mentre i genitori non possono prevenire tutti i pericoli in cui si trovano i loro figli, possono usare la vaccinazione per aiutare a prevenire i pericoli che “entrano” nei loro figli. Inoltre, gli esperti dell’Unicef risponderanno a domande sulle vaccinazioni, tra cui come funzionano i vaccini, come vengono testati, perché i bambini dovrebbero ricevere i vaccini, così come i rischi di non vaccinare i bambini in modo tempestivo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori