Parlamento Ue: proiezioni sul voto di maggio. In Italia Lega avanti, ma in calo, M5S e Pd quasi appaiati

(Strasburgo) Lega al 31,4%, Movimento 5 Stelle al 21,5%, Partito democratico al 20,0%, Forza Italia al 10,1%: il Parlamento europeo diffonde le nuove – e ultime – proiezioni elettorali in vista del 26 maggio, segnalando per l’Italia il partito di Salvini saldamente al primo posto, pur in lieve flessione, seguito da Cinquestelle e Pd (in crescita) quasi appaiati. Forza Italia è al quarto posto. La distribuzione dei seggi dovrebbe così risultare: 26 eurodeputati alla Lega, 18 a M5S, 16 al Pd, 9 a Forza Italia, 4 a Fratelli d’Italia, che supera di poco lo sbarramento del 4%. Un ulteriore seggio sarebbe inoltre assegnato alla Sudtiroler Volkspartei. Nessun altro partito supererebbe la soglia di sbarramento. I dati diffusi fanno riferimento al 15 aprile, realizzati con una media di sondaggi prodotti da Swg, Emg, Termometro politico, Tecné, Ipsos, Istituto Piepoli ed Euromedia Research. Dato che l’uscita del Regno Unito dall’Ue è stata ufficialmente prorogata al 31 ottobre, nelle proiezioni di oggi, a differenze di quelle di febbraio e marzo, i seggi totali dell’Eurocamera tornano 751, di cui 73 (e non più 76) all’Italia.
L’ultima rilevazione, pubblicata il 29 marzo, segnalava i seguenti dati: Lega (32,2% di voti, 27 seggi), Cinquestelle (20,9%, 18 seggi), Pd (20,6%, 18 seggi), Forza Italia (9,5%, 8 seggi), Fratelli d’Italia (4,5%, per 4 seggi); più un seggio Svp. In quel momento i seggi assegnati all’Italia erano 76.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori