Clima: i Giovani per la pace domani in piazza a Roma con Greta Thunberg. Ai governanti, “azioni concrete per rendere il pianeta più ospitale”

Ci saranno anche i Giovani per la pace, movimento di studenti e universitari legato alla Comunità di Sant’Egidio, alla manifestazione per il clima che si terrà domani a piazza del Popolo a Roma con la partecipazione di Greta Thunberg.
“I Giovani per la pace – spiegano in una nota – sono parte di una generazione di adolescenti che non protesta per egoismo, ma per difendere valori universali. La ‘cultura dello scarto’ è per i Giovani per la pace un pericolo che riguarda un ecosistema di ambienti, relazioni e comportamenti umani che interessano tutti. Sono le persone più fragili e le popolazioni povere della Terra le più colpite da cambiamenti climatici, consumismo e inattivismo politico”.
“Il movimento – prosegue la nota – sostiene che il fondamento solido su cui ricostruire il pianeta – secondo l’immagine usata da Greta nel suo discorso al Parlamento europeo – sia sentire la responsabilità per la cura del creato. Vuol dire prendersi cura dei bambini delle periferie, inclusi in attività di educazione alla pace e all’ambiente; degli anziani visitati nelle case di riposo; delle persone che vivono per strada, per le quali spesso il mondo è una ‘casa’ inospitale”.
I Giovani per la pace “lanciano un appello ai governanti perché pongano in agenda azioni concrete per rendere il pianeta più ospitale, secondo un’ecologia integrale, ricordando la necessità di una partecipazione civica sia attraverso forme di manifestazione che di solidarietà”. “Ma – conclude la nota – si impegnano anche a diffondere uno stile di vita responsabile e coerente con la difesa dell’ambiente”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori