Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Tria su dati Pil, lupi solitari fermati a Palermo, inchiesta sanità in Umbria, economia cinese in crescita

Economia. Tria: “Dati sul Pil incoraggianti ma è necessario un cambiamento del modello di crescita europeo”

I dati dei primi due mesi dell’anno sono “incoraggianti, la produzione ha invertito il trend negativo” e questi elementi “lasciano ritenere che la previsione per il 2019 sia equilibrata”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, in audizione sul Def davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato, sostenendo che, perché l’Italia riduca il gap di crescita con i partner europei, “è anche necessario un cambiamento del modello di crescita europeo verso una promozione della domanda interna, senza pregiudicare la competitività”.

Terrorismo: fermati a Palermo due lupi solitari dell’isis

La Procura di Palermo ha disposto il fermo di due persone accusate di istigazione a commettere reati di terrorismo e auto-addestramento per commettere atti terroristici. Si tratta di un palermitano, Giuseppe Frittitta, di 25 anni, residente in Lombardia, e di un marocchino di 18 anni, Ossama Gafhir, che vive a Novara. Frittitta, convertito all’Islam, e Ghafir, fondamentalista islamico, progettavano di andare a combattere con l’esercito dell’Isis in Siria e Turchia. Si sarebbero anche addestrati per mesi per compiere atti terroristici e di sabotaggio. Frittitta aveva postato sui social alcuni selfie con in mano un coltello, si era fatto crescere una lunga barba nera e inneggiava alla vendetta per i combattenti dell’Isis uccisi.

Inchiesta sanità in Umbria: Marini si dimette da governatrice                                          

Si è dimessa la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini (Pd), coinvolta nell’inchiesta sulla sanità in Umbria. L’annuncio è arrivato ieri pomeriggio al termine di una lunga riunione nel palazzo della Giunta. “Sono una persona perbene – ha scritto Marini – ho sempre fatto l’interesse generale”. E in un’intervista al Messaggero critica il Pd, diventato “giustizialista per inseguire il M5s” e attacca: “Non vorrei essere il Marino di Zingaretti. Se fossi stato un uomo, il partito si sarebbe comportato alla stessa maniera?”.

Notre Dame: spento il rogo, si accendono le polemiche. Gara di solidarietà

Spento il rogo che ha devastato Notre-Dame, a Parigi, è il momento della solidarietà, ma anche delle polemiche sui soccorsi giunti in ritardo e sui lavori di restauro da cui sarebbe scaturito l’incendio. Ingenti i danni, già numerosi i versamenti da privati e imprese per finanziare la ricostruzione: 600 milioni da Lvmh, Pinault, Total e l’Oreal. Il procuratore di Parigi rivela: c’è stata una prima allerta alle 18.20, ma non è stato riscontrato nulla di anomalo. Una seconda allerta è scattata poco dopo, quando il fuoco era già alla struttura.

Libia: Haftar attacca Tripoli, 4 morti ad Abu Slim. Sarraj punta a riconquistare Bengasi

Haftar lancia una nuova offensiva per prendere Tripoli. “Le nostre unità occupano nuove posizioni nel perimetro della capitale e avanzano verso altre posizioni”, ha detto il portavoce delle forze del generale. Ieri pioggia di missili Grad sul quartiere di Abu Slim, con 4 morti e 23 feriti. Intanto le forze governative di Sarraj fanno sapere di avere l’ordine di riconquistare ogni città, anche Bengasi.

Economia: la Cina cresce oltre le attese. Pil al 6,4% annuo

La Cina ha registrato nel primo trimestre del 2019 un rialzo del Pil pari al 6,4% annuo, meglio del 6,3% atteso dagli analisti. In base ai dati dell’Ufficio nazionale di statistica, il rialzo trimestrale è dell’1,4%. La produzione industriale nel Paese rimbalza dell’8,5% annuo a marzo, battendo ampiamente le attese dei mercati di +5,9% e il +5,3% registrato a febbraio, fino a raggiungere il passo più robusto dal +9% di luglio 2014. Le vendite al dettaglio segnano un +8,7%, anche in questo caso migliorando rispetto alle stime degli analisti (+8,4%).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa