Parlamento Ue: approvata riforma per rafforzare la vigilanza finanziaria e proteggere i consumatori

(Strasburgo) Rendere i mercati finanziari più sicuri, combattere il riciclaggio e proteggere i consumatori: sono gli obiettivi riconducibili alle nuove norme approvate oggi a Strasburgo dalla plenaria dell’Europarlamento. La nuova legislazione, adottata con 521 voti favorevoli, 70 contrari e 55 astensioni e già concordata con i ministri Ue, consiste in un aggiornamento delle regole sulle autorità di vigilanza finanziaria istituite nel 2010. Questa riforma è “essenziale per aprire la strada al completamento dell’Unione bancaria e dell’Unione dei mercati dei capitali, due progetti chiave per un mercato unico più forte”. Infine, la riforma include disposizioni per promuovere i prodotti finanziari che sostengono iniziative ambientali, sociali e di buon governo. La revisione dell’architettura di vigilanza “aumenterà le responsabilità delle autorità di vigilanza dell’Ue per le banche, per i mercati mobiliari e finanziari, nonché per le assicurazioni e le pensioni, e migliorerà la loro struttura di governance. Ciò consentirà di tenere il passo con il mondo della finanza, sempre più complesso, così da proteggere meglio i consumatori e i contribuenti e risolvere in modo più efficace le controversie e le violazioni del diritto comunitario”. I ministri dell’Ue dovranno ora confermare formalmente l’accordo prima dell’entrata in vigore della riforma.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa