Libia: Conte, “continuiamo a lavorare perché sia scongiurata una crisi umanitaria”. “Rischio foreign fighters, evitare escalation”

“Siamo molto preoccupati per la crisi libica. Abbiamo sempre lavorato e continuiamo a lavorare perché possa essere scongiurata una crisi umanitaria” che “può anche esporre al rischio di qualche foreign fighters che può arrivare sul nostro territorio, sul suolo europeo. Ecco perché dobbiamo assolutamente evitare questa escalation”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, rispondendo alle domande dei giornalisti al termine della presentazione del videogioco “Cybercity Chronicles”.
Rispetto ad una possibile missione del ministro degli Affari esteri in Libia per incontrare gli interlocutori, il premier ha sottolineato “in questo momento non è necessario intervenire sul territorio, anche perché con gli interlocutori parliamo al telefono sia perché ci vengono a trovare. Se necessario il ministro degli Esteri o io stesso potremo andare. Ma in questo momento non è la priorità muoversi di persona e andare sul territorio”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa