Diocesi: Termoli-Larino, offerte della messa in “Coena Domini” per famiglie bisognose e borse di lavoro per i detenuti

Le offerte che nella diocesi di Termoli-Larino verranno raccolte durante la Messa in “Coena Domini” del Giovedì Santo saranno destinate all’acquisto di materiale scolastico per le famiglie che si rivolgono al Centro di ascolto della Caritas e alle borse di lavoro per i detenuti. “La Chiesa diocesana – sottolinea il vescovo Gianfranco De Luca – manifesta il suo volto nelle opere di giustizia e carità, nella evangelizzazione, nella formazione e nelle celebrazioni liturgiche dove con il vescovo e il presbiterio partecipano tutte le componenti del popolo di Dio. Esorto, dunque, la comunità diocesana a partecipare a questa celebrazione che edifica e manifesta la nostra chiesa locale. Vi auguro di vivere, come persona e come comunità, una profonda Settimana Santa ravvivando e riscoprendo la bellezza del dono di Dio che è in noi”. Mons. De Luca presiederà domani sera, alle 18.30, nella chiesa di S. Francesco a Termoli la concelebrazione eucaristica con il rito della consacrazione del Sacro crisma e la benedizione degli oli per i catecumeni e per gli infermi. In questa occasione tutti i presbiteri rinnoveranno le promesse sacerdotali. Al termine della concelebrazione, animata dal coro diocesano, il vescovo consegnerà ai parroci e ai cappellani degli ospedali e dell’Hospice “Madre Teresa di Calcutta” di Larino gli oli che saranno presentati alle comunità nella Messa in “Coena Domini” del Giovedì Santo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa