Cinema: “After” sbaraglia il botteghino. Giraldi (Cnvf), “un caso soprattutto tra gli adolescenti”

“Sfonda il tetto dei 3 milioni di euro in quattro giorni ‘After’, confermando le attese. L’adattamento cinematografico del primo volume della saga letteraria di Anna Todd, su giovani innamorati e ribelli, fa centro al botteghino italiano. Sulla scia di ‘Twilight’, ma senza vampiri e in generale elementi fantasy, il film solletica il coinvolgimento di un pubblico soprattutto femminile, confermando il forte legame suggestivo tra romanzo e film. Dietro ‘After’ c’è solo ‘Dumbo’ a tenere il passo, confermandosi la scelta di famiglie e cinefili appassionati di Tim Burton”. Così Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film Cei, commentando il box office italiano pubblicato lunedì 15 aprile.
Al primo posto della top ten c’è “After” di Jenny Gage, con Josephine Langford ed Hero Fiennes-Tiffin, che guadagna nel fine-settimana dell’11-14 aprile €3.287.664. Al secondo e terzo posto troviamo altri due titoli hollywoodiani: “Dumbo” della Disney con la regia di Tim Burton – nel cast Colin Farrell, Michael Keaton e Danny DeVito –, che conquista altri €1.374.317 portandosi a un totale di quasi 10milioni di euro, e il supereroe “Shazam!” di David F. Sandberg, prodotto dalla Warner Bros. e DC Comics, che incassa €830.260, raggiungendo la soglia dei 3milioni di euro in due settimane di programmazione.
Rimanendo in tema fantasy e fumetto, al quarto posto c’è “Hellboy” di Neil Marshall, recuperando il filone cinematografico lanciato da Guillermo del Toro tra il 2004 e il 2008, nonché prendendo le mosse dal fumetto originario di Mike Mignola. Il film ha ottenuto al suo esordio €765.454.
A seguire in quinta posizione c’è il cartone animato (anche questo new entry in classifica) “Wonder Park” targato Paramount Animation e Nickelodeon con la regia di David Feiss che guadagna €719.807. In sesta posizione tiene ancora il dramedy adolescenziale “A un metro da te” di Justin Baldoni, un amore nelle corsie di un ospedale, che guadagna altri €442.117, per un totale di quasi 5milioni di euro in quattro settimane.
Settima è la commedia “Book Club. Tutto può succedere” di Bill Holderman e con le veterane Diane Keaton, Jane Fonda e Candice Bergen, che ottiene €323.106; ottavo è il thriller-horror “Noi” firmato dal regista cult Jordan Peele, con €319.224 (in totale super 1milione di euro in due settimane); al nono posto troviamo il drammatico “Cafarnao” della libanese Nadine Labaki, che ottiene €279.662; chiude infine la top ten il film francese “Il viaggio di Yao” con Omar Sy, con €183.704.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa