Diocesi: Albano, una mostra e un convegno per i 75 anni del Csi

“Nati per correre” è il titolo di una mostra inaugurata ieri al Museo diocesano di Albano, in occasione del 75° anniversario del Centro sportivo italiano. Fino al 4 maggio, oggetti significativi per la storia del Csi – da documenti di storia dello sport a fumetti sul tema di Jacovitti – restano esposti per far educare soprattutto i giovani ai valori sportivi che ispirano l’ente legato al mondo cattolico e lanciare un progetto di mappatura degli archivi attraverso documenti, immagini e altri reperti. “Il Museo diocesano da diversi anni si pone come polo di aggregazione a 360 gradi, aprendo le porte a ogni forma di produzione culturale, sport compreso – riferisce al Sir Roberto Libera, direttore del Museo diocesano di Albano –. La commistione fra arte e sport ha inoltre l’obiettivo di attrarre un pubblico più variegato”. In occasione dell’inaugurazione, un seminario di studi sugli archivi sportivi ha visto intervenire tra gli altri mons. Gaetano Zito, presidente dell’associazione Archivistica ecclesiastica, Maria Emanuela Marinelli della soprintendenza archivistica del Lazio, lo storico dello sport Alberto Zanetti Lorenzetti, l’archivista Francesca Garello e la curatrice del progetto Angela Teja. “Le associazioni sportive, alcune ormai storiche, hanno una mole di documentazione che spesso viene gettata – prosegue Libera – Obiettivo dell’incontro è stato sensibilizzarle sull’importanza storica dei documenti in loro possesso e fornire linee d’indirizzo per la loro conservazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa