Vescovi Calabria: Catanzaro, conclusa la sessione primaverile della Conferenza episcopale

Si è tenuta l’ 8 e il 9 di aprile, presso il Seminario Regionale Pio XI di Catanzaro, la sessione primaverile della Conferenza episcopale calabra. Mons. Francesco Savino, vescovo di Cassano all’Jonio, “dopo essersi intrattenuto sul quadro preoccupante della situazione della sanità nei nostri territori”, ha presentato “il protocollo d’intesa​ tra l’Ufficio della Pastorale​ e​ della Salute della Cec e il Centro regionale trapianti – Federica Monteleone, seme di speranza gettato nella delicata ma significativa cultura della donazione degli organi”. Durante la sessione “è stata sottolineata l’importanza spirituale e culturale di due eventi”: il V Centenario della nascita di San Francesco di Paola, che vedrà l’incontro presso il Santuario di Paola, il 14 giugno dei sacerdoti della regione; il secondo “sarà la presenza nell’Eparchia di Lungro il prossimo settembre, per i 100 anni della sua istituzione, di Sua Santità Bartolomeo I, Patriarca di Costantinopoli. In questa occasione il Patriarca avrà anche modo di recarsi in visita a Rossano per cogliere la bellezza del​ Codex Purpureus Rossanensis”. La Cec si è poi soffermata “in una attenta riflessione sulla situazione del porto di Gioia Tauro e del campo di San Ferdinando”. I vescovi calabresi “seguono l’evolversi dei fatti con preoccupazione e attenzione, auspicando che le emergenze lavorative e umanitarie presenti in questa parte di territorio, terreno fertile per i traffici del malaffare, trovino giuste risoluzioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo