Venezuela: Guaidó partecipa a un seminario dell’Università Cattolica. Una pubblicazione con idee per la ricostruzione

Mentre il Venezuela vive i suoi giorni più difficili, l’Università Cattolica Andrés Bello (Ucab) di Caracas, gestita dai gesuiti, guarda alla ricostruzione che verrà. Lo fa attraverso una pubblicazione e dei seminari di approfondimento, come quello che si è tenuto ieri, per presentare in Piano per il Paese sulla sicurezza. All’incontro ha preso parte anche il presidente autoproclamato Juan Guaidó, il quale si è anche intrattenuto con alcuni studenti. La pubblicazione, diffusa gratuitamente si intitola, invece, “Ricerca di alternative politiche alla crisi del Venezuela” e offre gli atti del convegno sul futuro del Venezuela promosso in marzo a Lima dai gesuiti latinoamericani (Cpal), con importanti e qualificati contributi. Nel frattempo nuovi e continui blackout su susseguono in varie zone. Particolarmente colpito, nelle ultime quarantotto ore lo stato del Táchira, nella parte occidentale del Paese e resta viva la necessità di far arrivare gli aiuti umanitari attraverso la Croce Rossa internazionale, che si è resa disponibile. Maduro ha confermato l’arrivo degli aiuti attraverso l’organizzazione umanitaria, mentre Guaidó ieri ha esortato gli organismi internazionali ad accelerare sull’arrivo degli aiuti. La disponibilità della Croce Rossa è di due settimane fa, ma ancora non si è concretizzata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo