Settimana Santa: “Viaggio nella chiesa di Francesco”, uno speciale dopo la mondovisione della Via Crucis al Colosseo

Quali sono le “croci” del terzo millennio? Dove, oggi, interrogano credenti e non credenti? E perché, nonostante guerre, violenze, esodi, razzismi e povertà, queste “croci” continuano a generare speranza? Queste le domande al centro dello “Speciale Venerdì santo” di Rai Vaticano, in onda su Rai uno venerdì 19 aprile, alle 22.30, dopo la Via Crucis al Colosseo presieduta da Papa Francesco. Dagli esodi, raccontati da Paola Coali, con le struggenti immagini della mostra “Exodus”, allestita a Roma, alle radici della fede rivisitate a Matera, capitale europea della cultura, da Costanza Miriano, dove i “Sassi” sono stati set di “Passioni”, cinematografiche; da Panama, con Filippo di Giacomo, con milioni di giovani che guardano già alla Gmg di Lisbona del 2022, a Milano e Napoli, con due iniziative di solidarietà concreta, l’associazione iSemprevivi della parrocchia San Pietro in Sala con Nicola Vicenti e la Casa della famiglia, nel racconto di Guido Pocobelli Ragosta: antiche e nuove “croci” dell’umanità saranno al centro del programma di Massimo Milone e Nicola Vicenti. Interverranno il direttore dei media vaticani Andrea Tornielli, il direttore dell’Osservatore romano Andrea Monda, lo storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio e mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, vescovo di Matera.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo