Diocesi: Anagni, quattro serate di cucina etnica. Ai fornelli ragazzi con disabilità dell’Associazione Insieme Alatri

Prende il via oggi ad Alatri (Fr) il progetto “Pappamondo”, un corso di cucina e servizio di sala per ragazzi con disabilità, che coinvolge anche la comunità cittadina. Per quattro serate, fino al 30 marzo, i segreti delle cucine sudamericana, mediorientale, orientale ed europea vengono appresi dai ragazzi, guidati da due docenti all’Istituto alberghiero di Fiuggi, e assaporati dagli ospiti in sala, che assaggiano ciò che i giovani preparano e vengono da loro serviti. L’iniziativa, giunta alla settima edizione, è promossa dall’Associazione Insieme Alatri Onlus: “Siamo genitori di ragazzi con sindrome di down, altri tipi di disabilità intellettiva e motoria o problemi di disagio sociale – racconta al Sir il vicepresidente dell’associazione, Gianni Ricciotti –. In mancanza di proposte adeguate delle istituzioni, ci siamo messi in prima linea per proporre ai nostri figli attività che li guidino in un percorso verso l’autonomia. Il progetto Pappamondo coinvolge quindici ragazzi, ma ce ne sono sei che grazie ad attività formative svolte e progetti regionali oggi lavorano in bar e ristoranti del territorio”. 60 persone vengono servite a tavola come forma di autofinanziamento e i ragazzi seguono regole e ritmi di un normale ristorante, con ampi spazi di autonomia. Sono molti i progetti portati avanti dall’Associazione Insieme tra cui uno, finanziato dalla diocesi di Anagni con fondi 8xmille, per l’allevamento di lumache, con un buon riscontro tra i ragazzi e ampi margini di crescita per l’attività.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa