This content is available in English

Giornata della donna: Commissione Ue, “disparità, minacce e violenze nella vita di tutti i giorni. Inaccettabile, tolleranza zero”

(Bruxelles) “L’uguaglianza è un valore fondamentale dell’Unione europea e un principio per il quale continueremo a batterci. La parità tra donne e uomini non fa eccezione”. Comincia così una lunga dichiarazione della Commissione europea, resa alla vigilia della Giornata internazionale della donna. “Per le donne e le ragazze l’Europa è uno dei luoghi più sicuri e più equi al mondo. Nell’Ue il numero delle donne che lavorano ha raggiunto livelli eccezionalmente elevati e, oggi, sempre più donne occupano posizioni di potere. Possiamo esserne fieri. Questo tuttavia non significa aver già centrato l’obiettivo o che questi risultati debbano esser dati per scontati. Anche in Europa molte donne devono ancora fare i conti con sfide, disparità e minacce nella vita di tutti i giorni: abusi e molestie, stipendi più bassi, minori opportunità di lavoro e di carriera. Una cosa inaccettabile”. Il messaggio prosegue: “Ciò che è particolarmente preoccupante è la banalizzazione della retorica dell’odio in chiave sessista, specialmente online, ma anche nel dibattito pubblico. Le parole contano perché possono portare all’azione e possono essere il primo passo verso la disparità di trattamento o addirittura la violenza fisica. Ci appelliamo a tutti gli Stati membri dell’Unione affinché esercitino una tolleranza zero sui discorsi di incitamento all’odio e su tutte le forme di violenza e di discriminazione nei confronti delle donne”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo