Elezioni europee: Bruxelles, rappresentanti di 80 associazioni si interrogano su giovani e Ue

(Bruxelles) Sono riuniti oggi al Parlamento europeo a Bruxelles oltre 80 rappresentanti di associazioni giovanili da tutta Europa per “discutere di che cosa dovrebbe fare il Parlamento per i giovani”. “Alle prossime elezioni non solo sceglierete i membri del Parlamento europeo che vi rappresenteranno, ma il futuro dell’Europa, il vostro futuro”, ha detto ai giovani il direttore generale della comunicazione Jaume Duch aprendo i lavori di questo incontro di “networking”. I giovani stessi sono protagonisti della giornata, fatta di scambi e workshops in piccoli gruppi per confrontarsi su domande quali: quale significato hanno le elezioni europee per te e per la tua associazione? Quali ostacoli ti sembra possano impedire la tua partecipazione e quella della tua associazione? Quale può essere il tuo contributo per far sì che i giovani vadano a votare? “È una buona opportunità per rafforzare il rapporto con le istituzioni Ue e condividere i nostri valori con altri giovani dell’Ue”, hanno scritto su twitter due partecipanti. Al Parlamento si chiedono tante cose, tra cui “più interazione personale con i giovani”, “più impegno a livello locale”, “informazione più obiettiva”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo