Terzo settore: Guzzetti (Acri), “riforma è riconoscimento ruolo strategico del privato sociale nel Paese”

“Anche se deve essere completata mediante la pubblicazione dei decreti attuativi ancora mancanti, la riforma del Terzo settore ha finalmente razionalizzato le diverse leggi che avevano normato il settore dagli anni ’90 sovrapponendosi in modo non efficace. La riforma aiuterà inoltre ad incamminarsi su un indispensabile percorso di trasparenza e autorendicontazione”. Esordisce così Giuseppe Guzzetti, presidente di Acri, intervenuto oggi alla presentazione a Roma, nella sede dell’Acri, del Vademecum sulla riforma del Terzo settore realizzata da Uneba (Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale), la più rappresentativa organizzazione di categoria del settore sociosanitario, educativo, assistenziale, dei servizi alla persona, che raccoglie sul territorio nazionale circa 900 enti prevalentemente non profit di ispirazione cristiana. La riforma, sottolinea, “è un riconoscimento del ruolo strategico non secondo a nessuno che il Terzo settore svolge nel Paese. Siete voi – dice rivolgendosi ai rappresentanti delle realtà presenti in sala – che concretamente presidiate la situazione sociale dando risposte laddove lo Stato non arriva”. “Le nostre fondazioni – spiega Guzzetti – hanno fatto una scelta precisa: non essere fondazioni operative ma erogative, avendo come interlocutore diretto e immediato il Terzo settore”. Obiettivo: “Rafforzare il privato sociale attraverso le fondazioni”. “Non possiamo – precisa – né noi né voi svolgere un’azione sostitutiva rispetto alle responsabilità pubbliche del nostro Paese” ma siamo convinti che ‘comunità’ è la parola del futuro. Comunità come  territorio, ambiente dove la gente vive e stabilisce relazioni”. “Tutto questo – la conclusione di Guzzetti – va ulteriormente rafforzato”. Di qui l’auspicio di un reale “welfare di comunità” perché “comunità forti sono sinonimo di democrazia forte, coesione e sono le migliori risposte ai bisogni sociali”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo