Diritti umani: Bachelet (Onu), “disparità di reddito e accesso a risorse e giustizia costituiscono sfide fondamentali per la dignità di ogni persona”

“Le disparità di reddito, ricchezza, accesso alle risorse e accesso alla giustizia costituiscono sfide fondamentali ai principi di uguaglianza, dignità e diritti umani per ogni essere umano. Derivano da cattiva governance, corruzione, mancanza di stato di diritto, discriminazione e istituzioni deboli o di parte: sono generate tanto dalle violazioni dei diritti civili e politici quanto dai diritti economici, sociali e culturali”. Lo ha affermato Michelle Bachelet, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, presentando alla 40ª sessione del Consiglio dei diritti umani dell’Onu a Ginevra la relazione sul lavoro svolto nel 2018. “Il rapporto – ha spiegato – delinea i nostri sforzi per aiutare gli Stati a sostenere tutti i diritti umani, in un momento in cui l’umanità deve affrontare molte sfide serie. Questi includono la minaccia esistenziale dei cambiamenti climatici; sviluppi tecnologici; insopportabile sofferenza civile in molteplici conflitti armati; spostamento; disoccupazione giovanile; ingiustizie economiche strutturali; xenofobia e discorsi d’odio; e – un punto centrale – grandi disuguaglianze”.
“Le disuguaglianze riguardano tutti i Paesi”, ha precisato Bachelet, aggiungendo che “persino in Stati prosperi, le persone si sentono escluse dai benefici dello sviluppo e private dei diritti economici e sociali – portando all’alienazione, ai disordini e talvolta alla violenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo