Diocesi: Latina, un convegno su violenza di genere e contrasto al bullismo

“D’amore non si muore” è il titolo di una giornata di sensibilizzazione contro la violenza di genere e tutte le discriminazioni, in programma oggi nella sede della Curia vescovile di Latina. L’iniziativa è promossa dal Consultorio diocesano “Crescere insieme”, insieme all’associazione “Forma Mentis”, all’istituto comprensivo “Frezzotti Corradini”, al Nucleo bullismo e cyber bullismo del Centro territoriale di supporto e all’Autorità garante per l’infanzia. Obiettivo dell’incontro è “sostenere l’importanza di formare le nuove generazioni a un rapporto rispettoso tra donne e uomini – spiegano gli organizzatori – così da generare un cambio di mentalità che parta dai giovani”. Introduce i lavori il vescovo di Latina, mons. Mariano Crociata. Seguono interventi e testimonianze che affrontano il tema attraverso il cinema, il teatro e le esperienze di varie realtà del territorio. Tra i relatori, c’è anche l’avvocato Pasquale Lattari, mediatore familiare e penale del Consultorio diocesano. “Le discriminazioni, spesso inconsapevoli, sono già atti di violenza morale e psicologica che anche gli adolescenti esercitano nei confronti dei coetanei – spiega al Sir – Atteggiamenti di scherno che per i ragazzi sono come un gioco, oggi perpetrato anche attraverso i social, possono divenire davvero deleteri per le vittime. Manca la consapevolezza del limite e si arriva a compiere reati per cui ci giungono sempre più richieste di mediazione penale all’Ufficio di mediazione penale minorile del Consultorio” conclude.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo