Tornado in Alabama: mons. Rodi (Mobile), “perdite di vite umane e danni devastanti”

(da New York) “I cicloni catastrofici verificatisi nell’arcidiocesi di Mobile hanno causato perdite di vite umane e danni devastanti. Chiedo preghiere per coloro che hanno perso la vita e per i loro cari, così come per coloro che hanno perso case e imprese”. L’arcivescovo Thomas J. Rodi ha voluto esprimere la sua vicinanza alle vittime dei tornado che hanno investito la contea di Lee in Alabama, consapevole che ci sarà molto da fare non solo nel confortare i sopravvissuti, ma nel ricostruire quanto in poche ore è stato letteralmente spazzato via, causando ben 23 vittime. L’iniziale conta dei danni parla di almeno 10mila case distrutte. Intanto i servizi di assistenza legati alla chiesa hanno raggiunto le aree più colpite e offrono senza sosta aiuto a chi si trova nel bisogno. Lo sceriffo della contea, Jay Jones, ha parlato anche di dispersi e si aspetta che il numero dei morti cresca. “È sconvolgente vedere queste persone ferite stare vicino alle famiglie che hanno perso i loro cari”, ha proseguito lo sceriffo intervistato da Weather Channel: “Questa è una comunità molto unita, gente resiliente, che i tornado hanno provato ad abbattere ma so che torneranno e si rialzeranno”. Intanto le diverse parrocchie della diocesi hanno iniziato una raccolta di buoni regalo legati a catene alimentari e di bricolage: l’invito è di consegnarli a tutte le messe e i sacerdoti si impegneranno a distribuirli alle persone più bisognose.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo