Siria: Suore Salesiane, il 14 marzo a Roma serata interculturale per raccogliere fondi per nuove scuole

“Una serata per la Siria – Nuove scuole per un nuovo paese”: è il tema della serata interculturale che si svolgerà il 14 marzo (ore 18.30-22.00), a Roma (Via dell’Ateneo Salesiano 81) per iniziativa delle Figlie di Maria Ausiliatrice (Fma), che sono presenti in Siria da oltre cento anni. Scopo della serata raccogliere fondi necessari a sostenere “la speranza di chi è rimasto, offrire una prospettiva a coloro che sono rifugiati in campi di accoglienza e vorrebbe rientrare nel proprio paese” e per progettare “scuole e centri di sostegno per bambini, adolescenti, donne in cerca di una nuova identità lavorativa”. “Dopo l’enorme tragedia della guerra dobbiamo costruire – osserva suor Vilma Tallone, Economa generale Fma – per questo diamo vita ad una campagna di raccolta fondi per costruire due nuove scuole ad Aleppo e Damasco per bambini e pre-adolescenti. Scuole aperte a tutti”. La religiosa, reduce da un viaggio in Siria, si dice impressionata dalle periferie delle città, “con i palazzi, crivellati di colpi dei cannoni, bruciati all’interno, dove porte e finestre sono bocche aperte, annerite dal fumo… mi impressionano ancora di più le case dei villaggi, i piccoli negozi, gli atelier degli artigiani, le case di contadini, di piccoli produttori, abbattute, sventrate, una per una, con metodo, con ferocia. Aleppo è passata da 4 milioni di abitanti a ottocento. Anche la presenza cattolica è passata da 150mila fedeli a 40mila. Ma abbiamo riaperto un asilo ad Aleppo per cinquanta bambini in una struttura dell’Ordine di Malta con annesso un cortile che appartiene ad una colonia di ebrei e dove tutti sono i benvenuti”. Per la serata del 14 marzo il programma prevede “danze, immagini, testimonianze, oggetti di artigiano e la possibilità di donare. Un momento conviviale, adatto alle famiglie, che prevede anche un apericena multietnico”. È possibile donare a distanza attraverso il sito web www.missionegiovanifma.org. Per partecipare si possono chiedere dettagli al numero 06.872741 o scrivendo a info@missionegiovanifma.org.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo