Diocesi: Angani, l’Ac di Alatri sabato a Viterbo sulle orme del fondatore Mario Fani

Più di settanta persone, tra bambini e ragazzi dell’Acr, giovanissimi, adulti e famiglie dell’Azione cattolica di Alatri (Fr), partecipano oggi a un pellegrinaggio a Viterbo, nei luoghi legati a Mario Fani, che insieme a Giovanni Acquaderni nel 1867 ha dato vita alla Società della gioventù cattolica italiana, primo nucleo di quella che sarebbe poi divenuta l’Azione cattolica italiana. “L’idea è nata per proporre ai ragazzi dell’Acr e alle loro famiglie una giornata di condivisione attraverso un’esperienza legata alla storia dell’Associazione – spiega al Sir Giusy Secondino, presidente interparrocchiale dell’Ac di Alatri centro, che comprende cinque parrocchie della cittadina della diocesi di Anagni – A loro si sono uniti poi i giovanissimi e anche gli adulti dell’Ac cittadina. Ci accompagneranno l’assistente, don Roberto Martufi, e un diacono. Ai ragazzi cercheremo di spiegare che come associazione esistiamo anche perché due giovani come Fani e Acquaderni hanno realizzato un sogno che poi ha coinvolto molte generazioni di persone”. L’Ac di Alatri a Viterbo sarà ospite dell’Azione cattolica locale. Al santuario di Santa Rosa, scopriranno la figura della santa, che oltre ad essere patrona di Viterbo è stata indicata da Armida Barelli come patrona della Gioventù femminile di Ac, e pregheranno sulla tomba di Mario Fani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori