Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Raid colpisce ospedale in Yemen, 7 morti. Copyright, Crimi annuncia modifiche. Alta tensione nella Striscia di Gaza.

Yemen: 7 morti per raid vicino ad ospedale sostenuto da Save the Children

È di 7 morti, tra cui 4 bambini, il bilancio dell’attacco aereo che in Yemen, nei pressi di Saada, ha colpito un ospedale sostenuto da Save the Children. Si tratta dell’ennesima strage di innocenti, avvenuta quest’ultima nel giorno del quarto anniversario dall’inizio del conflitto. Stando a quanto ha riferito l’Ong, un missile ha colpito una stazione di benzina vicina all’entrata della struttura sanitaria.

Copyright: direttiva Ue “pessima e inefficace”, Crimi annuncia modifiche

La direttiva approvata ieri dal Parlamento europeo sul copyright “porterà più danni che benefici a chi oggi sostiene di battersi per la tutela del diritto d’autore”. Parola di Vito Crimi, sottosegretario con delega all’Editoria, secondo cui “a pagare saranno le piccole realtà editoriali” mentre solo gli “over the top” come Google ne trarranno benefici. Il sottosegretario annuncia che il M5S modificherà il testo, “ma in autunno”, in base anche a ciò che emergerà dagli Stati Generali dell’informazione e dell’editoria. “Gli autori e le loro opere vanno tutelati, sempre. Ma – evidenzia Crimi – vanno tutelati tutti, non solo alcuni”.

Energia: da aprile giù le bollette di luce (-8,5%) e gas (-9,9%) per i clienti sul mercato tutelato

Dal 1° aprile le tariffe di luce e gas diminuiranno significativamente, ma solo per i clienti sul mercato tutelato. Ad annunciarlo l’Autorità per l’energia che ha spiegato come le riduzioni siano legate alla contrazione dei prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso dell’energia. Dopo i picchi raggiunti nel 2018 dalla bollette, come in parte è già accaduto nei primi tre mesi del 2019, nel secondo trimestre dell’anno le bollette avranno una considerevole riduzione, dell’8,5% per quelle dell’elettricità e del 9,9% per quelle del gas metano. I risparmi per la famiglia tipo (al lordo delle tasse, nell’anno tra il 1° luglio 2018 e il 30 giugno 2019), saranno per l’elettricità di 565 euro mentre per il gas di 1.157 euro.

Medio Oriente: Gaza, nella notte 2 razzi su Ashqelon

Continua a rimanere alta la tensione tra Israele e Hamas, dopo che nella notte due razzi sono stati lanciati dalla Striscia di Gaza verso la vicina città israeliana di Ascalona, nel Negev occidentale. Stando a quanto riferito dal portavoce militare, i sistemi di difesa sono riusciti a intercettarli. In risposta, l’aviazione israeliana, ha compiuto una serie di raid aerei contro obiettivi di Hamas nel sud della Striscia di Gaza, in particolare l’obiettivo è stato un campo di addestramento militare a Rafah. Non si hanno notizie di vittime.

Golan: Giappone e cinque Paesi Ue in disaccordo con Trump sulla sovranità di Israele

Dopo che Belgio, Francia, Germania, Polonia e Gran Bretagna – i Paesi europei membri del Consiglio di Sicurezza Onu – in una dichiarazione congiunta dei loro ambasciatori hanno affermato che “non riconoscono la sovranità di Israele sui territori occupati dal giugno 1967, comprese le alture del Golan” anche il governo giapponese prende le distanze dalla decisione del presidente statunitense Trump di riconoscere la sovranità di Israele sulle alture del Golan, territorio conteso ai confini con la Siria. “Forte rammarico” per la scelta di Trump era stata espressa anche da Mosca: il Cremlino ritiene che il riconoscimento sul Golan avrà “implicazione negative per il processo di pace in Medio Oriente”. Relativamente alla vicenda, la Siria, invece, ha chiesto la convocazione del Consiglio di sicurezza dell’Onu.

Stati Uniti: atterraggio d’emergenza per un Boeing 737 Max 8, l’aereo come quelli precipitati in Etiopia e Indonesia

Atterraggio di emergenza in Florida per un Boeing 737 Max 8 della Southwest, lo stesso tipo di aereo di quello schiantatosi in Etiopia e in Indonesia. L’aereo, che era appena partito da Orlando e non trasportava passeggeri, era diretto in California dove la compagnia aerea sta raccogliendo parte della flotta dei suoi Boeing 737. L’Agenzia federale per l’aviazione, nonostante la messa al bando, consente il trasferimento dei velivoli da uno scalo all’altro per il deposito. Anche la Cina ha deciso di ritirare “in via temporanea” la licenza d’idoneità al volo al Boeing 737 Max 8 mentre un aereo dello stesso modello di Air Italy è bloccato da giorni all’aeroporto del Cairo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa