Maltrattamenti su minorenni: garante infanzia, al via indagine su abusi e violenze, in collaborazione con Cismai e Terre des Hommes

“Abusi e violenze nei confronti dei minorenni hanno bisogno di venire alla luce per poter essere prevenuti e contrastati. I dati consentono di conoscerne entità, tipologia, specificità. In Italia manca ancora un sistema di rilevazione istituzionalizzato, in grado di far emergere il fenomeno sotto il profilo quantitativo e qualitativo. Per questa ragione l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza ha promosso un progetto di ricerca, insieme a Cismai e Terre des Hommes, che punta a far luce sui maltrattamenti nei confronti di chi ha meno di 18 anni”. Lo afferma la garante, Filomena Albano, che ha firmato una convenzione che porterà, tra un anno, alla pubblicazione, presentazione e diffusione di un dossier sui maltrattamenti dei bambini e degli adolescenti in Italia.
L’indagine si concluderà nel 2020 dopo una rilevazione campionaria effettuata in 231 comuni italiani. “L’obiettivo – spiega una nota – non è solo aggiornare il quadro emerso dal precedente studio del 2015 utilizzando nuove metodologie e nuove tecnologie, ma anche dotare il nostro Paese di dati validi e puntuali sul fenomeno in assenza di un sistema nazionale di monitoraggio. La rilevazione avviene in attesa che si individui una soluzione per rispondere alla proposta dell’Autorità garante di attivare, come richiesto anche dalle raccomandazioni del Comitato Onu per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dello scorso febbraio, un sistema strutturale di raccolta dati in tema di violenza nei confronti dei minorenni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa