Diritto canonico: Facoltà S. Pio X, venerdì convegno di studi a Venezia sulle forme pacifiche di risoluzione delle controversie

“Forme pacifiche di risoluzione delle controversie nel diritto canonico: principi ispiratori e possibili applicazioni pratiche” sarà il tema del convegno di studi promosso dalla Facoltà di diritto canonico S. Pio X di Venezia in collaborazione con l’Osservatorio giuridico-legislativo triveneto nell’intera giornata di venerdì 29 marzo  (ore 9 – 17.30) presso l’auditorium del Seminario patriarcale alla Salute (Venezia). Dopo i saluti introduttivi del gran cancelliere della Facoltà, mons. Francesco Moraglia, del nuovo preside della Facoltà, don Benedict N. Ejeh, e di  Stefano Troiano, direttore del Dipartimento di scienze giuridiche dell’Università di Verona, si succederanno nel corso delle mattinate le varie relazioni che toccheranno, spiega un comunicato, “i fondamenti del principio di evitare i giudizi contenziosi, le fonti teologiche e le prassi di risoluzione pacifica delle controversie nella storia del diritto, i metodi alternativi di risoluzione delle controversie nell’ordinamento canonico con le possibilità offerte dalla normativa vigente e le forme alternative di risoluzione delle controversie tra ordinamenti statali e ordinamento canonico”. Nella sessione del pomeriggio spazio a progetti ed esperienze concrete di forme pacifiche di risoluzione delle controversie nella Chiesa (enti ecclesiastici, processi penali per “delicta graviora”, controversie di lavoro ecc.).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo