Diocesi: Bari-Bitonto, al via “Gesù nel cinema” in memoria di don Vito Marotta

“La fiducia umana di don Vito Marotta era il volto di Gesù. Lo ha cercato ovunque, da innamorato, per saziare la sete di Verità che lo animava. ‘Gesù nel cinema’ è la sua ricerca del volto di Gesù nella cinematografia, la settima arte”. Così Enzo Quarto, presidente del Circolo delle comunicazioni sociali “Vito Maurogiovanni”, presenta il cineforum “Gesù nel cinema”, organizzato in memoria di don Vito Marotta, a dieci anni dalla morte. Il cineforum, organizzato insieme con l’arcidiocesi di Bari-Bitonto, il Centro culturale San Paolo e l’Apulia Film Commission si svilupperà attorno a tre titoli: “Il Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini (31 marzo), “Jesus Christ Superstar” di Norman Jewison (8 aprile) e “L’ultima tentazione di Cristo” di Martin Scorsese (15 aprile). Le proiezioni si terranno nella sala Odegitria della Cattedrale di Bari, alle 20, ed il dibattito sarà guidato dall’arcivescovo di Bari-Bitonto, Francesco Cacucci. Domenica 7 aprile, alle 19, nella chiesa del Salvatore di Bari-Loseto, l’arcivescovo Cacucci presiederà una celebrazione eucaristica in suffragio di don Marotta. Il titolo del cineforum è ispirato al libro che don Marotta scrisse nel 2006 per i tipi della Ecumenica Editrice. Don Vito Marotta è stato – tra l’altro – vicario zonale, consigliere nazionale dell’Ucsi, incaricato regionale delle comunicazioni sociali della Conferenza episcopale pugliese e direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali dell’arcidiocesi di Bari-Bitonto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo