Papa Francesco: all’Ail, “presso il letto dei sofferenti per realizzare l’accompagnamento che porta consolazione”

(Foto Vatican Media/SIR)

“La Chiesa elogia e incoraggia ogni sforzo di ricerca e di applicazione volto alla cura delle persone sofferenti”. Lo ha detto Papa Francesco ai volontari e ammalati assistiti dell’Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma (Ail), ricevuti oggi in udienza nell’Aula Paolo VI, in occasione del 50° anniversario dalla sua fondazione. “Le vostre principali linee di azione risultano essere molto efficaci quanto a ricerca scientifica, assistenza sanitaria e formazione del personale”, ha aggiunto il pontefice. Che si è soffermato sui tre singoli impegni. “Con la ricerca scientifica indagate la dimensione biologica dell’uomo, per poterlo alleviaredalla malattia, con azioni volte alla prevenzione e con terapie sempre più efficaci”. Poi, l’attenzione del Papa si è volta all’assistenza sanitaria, con la quale “vi fate prossimi ai sofferenti, per accompagnarli nel tempo della sofferenza, perché nessuno si senta mai solo o abbia la sensazione di essere ormai uno ‘scarto’ rispetto al contesto sociale”. Infine, la cura e formazione del personale con la quale “qualificate la vostra azione per favorire una presa in carico globale della persona malata”, affinché “si realizzi quell’alleanza terapeutica necessaria al paziente e agli stessi operatori sanitari, chiamati a vivere ogni giorno coinvolti nell’esperienza della sofferenza”. E, poi, un pensiero rivolto ai volontari, che “‘stanno’ presso il letto dei sofferenti e realizzanoquell’accompagnamento che porta tanta consolazione”. Una “presenza di tenerezza e di conforto”, che “realizza quel comandamento all’amore reciproco e fraterno che ci ha consegnato Gesù”. “Questo atteggiamento di prossimità premurosa è tanto più necessario nei confronti del malato ematologico, la cui situazione è complessa per la percezione stessa della malattia, nella sua specificità”.

(Foto Vatican Media/SIR)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori