Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. L’attentatore di Christchurch si difende da solo, sbarchi in calo del 94%, Di Maio apre alla Flat tax

Strage in Nuova Zelanda: Tarrant licenzia il legale e si difende da solo

Brenton Tarrant, l’australiano di 28 anni autore della strage di venerdì in due moschee di Christchurch, ha licenziato il suo avvocato e intende difendersi da solo davanti ai giudici. Si teme che possa cercare di trasformare il processo in uno strumento per la propaganda suprematista. L’uomo sarebbe nel mirino delle gang criminali locali che minacciano ritorsioni contro di lui in carcere. E mentre la polizia valuta la possibilità che Tarrant possa aver avuto dei complici, la premier neozelandese Jacinda Ardern annuncia una nuova norma sulla vendita delle armi entro i prossimi dieci giorni.

Migranti: -94% di sbarchi nel 2019. Espulsioni 4 volte gli arrivi

Dal primo gennaio 2019 al 15 marzo sono 335 i migranti sbarcati in Italia mentre nel 2018, nello stesso periodo di riferimento, erano 5.945: i dati segnano un crollo del 94,37%. I rimpatri dall’inizio dell’anno fino al 13 marzo sono stati 1.354, di cui 1.248 forzati e 106 volontari assistiti: le espulsioni sono quadruplicate rispetto agli arrivi. “I dati confermano che passiamo dalle parole ai fatti”, ha commentato Salvini.

Flat tax: Di Maio apre “ma non promesse alla Berlusconi”

Il vicepremier Luigi Di Maio apre alla Flat tax familiare, cavallo di battaglia di Salvini: “Ma non fare facili promesse alla Berlusconi – avverte – perché abbiamo responsabilità nei confronti dei cittadini”. Il leader della Lega vorrebbe fosse a vantaggio dei lavoratori dipendenti, Ma Conte frena. E il ministero dell’Economia avverte: “Costerebbe 59,3 miliardi”.

Tragedia a Modena: donna si butta dal balcone con il nipote di cinque anni

Omicidio-suicidio è la prima pista che gli inquirenti stanno seguendo per la tragedia avvenuta a Modena, dove una donna avrebbe preso in braccio il nipote di cinque anni e si sarebbe gettata nel vuoto dall’appartamento del decimo piano a Modena. Entrambi sono morti sul colpo. Le vittime sono la 47enne, modenese, e il figlio di suo fratello. Al momento dell’accaduto pare che i due fossero da soli in casa. Non sarebbero stati trovati biglietti o lettere con spiegazioni sul perché del gesto.

Spettacolo: è morto Mario Marenco, indimenticabile “spalla” di Renzo Arbore

È morto all’età di 85 anni, è morto l’attore Mario Marenco, indimenticabile “spalla” in tv di Renzo Arbore. Nato a Foggia nel 1993, ha creato e interpretato numerosi personaggi come Riccardino, il colonnello Buttiglione, la Sgarambona, il professor Aristogitone, Verzo, Ida Lo Nigro, il poeta Marius Marenco e molti altri. È stato autore e protagonista di vari programmi televisivi, spesso in compagnia
di Renzo Arbore e Gianni Boncompagni. Era da tempo ricoverato in ospedale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa