Don Peppe Diana: Biblioteca diocesana Caserta, visite ai luoghi dove ha vissuto, incontri con testimoni, presentazione di libri

Una serie di appuntamenti per non dimenticare don Peppe Diana. L’organizza la Biblioteca diocesana di Caserta, in collaborazione con le Piazze del Sapere, il Forum Terzo Settore e Agrorinasce, in occasione del 25° anniversario del martirio del sacerdote per mano della camorra (19 marzo 1994-19 marzo 2019). La prima iniziativa è intitolata “Sui passi di don Diana” e si terrà domenica 24 marzo. Il programma prevede alle ore 15 partenza da Caserta-Casolla per Casal di Principe. Visita alla parrocchia di S. Nicola di Bari, dove don Peppe fu ucciso alle 7,30 mentre si apprestava a celebrare la messa, al cimitero, a “Casa don Diana”, al bene confiscato Nco. Ci saranno incontri con il parroco don Franco Picone, Marisa Diana, Augusto Di Meo e Peppe Pagano.
Da lunedì 25 a venerdì 29 marzo il consorzio Agrorinasce curerà la mostra “Don Peppe Diana” nella cappella del Seminario di Caserta, che può essere visitata su prenotazione dalle scuole di ogni ordine e grado.
Lunedì 25 marzo, alle ore 17.30, si terrà la presentazione del libro “Don Peppe Diana e la caduta di Gomorra” di Luigi Ferraiuolo, nella Biblioteca diocesana: con l’autore interverranno, tra gli altri, mons. Giovanni D’Alise, vescovo di Caserta, e mons. Raffaele Nogaro, emerito di Caserta, il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto.
Mercoledì 27 marzo, alle ore 17, incontro sulla finanza etica e microcredito per la lotta all’usura e all’azzardo, con il Forum Terzo Settore e Forum Giovani di Caserta in memoria di don Peppe Diana, presso la cappella del Seminario vescovile di Caserta.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa