Diocesi: Gaeta, il Museo diocesano ospita la Scuola delle istituzioni su edilizia di culto, welfare sostenibilità ambientale

Fa tappa oggi, 16 marzo, nella sede del Museo diocesano di Palazzo de Vio a Gaeta (Lt) la Scuola delle istituzioni sulla gestione degli enti pubblici promossa dall’Associazione 4.0, in collaborazione con arcidiocesi di Gaeta, comune di Gaeta, Confcommercio, Unindustria, Its Fondazione G. Caboto e l’azienda Pozzi Ginori. Si parlerà di strumenti dell’urbanistica in Italia, tra sostenibilità ambientale e welfare, con un’attenzione particolare all’edilizia di culto. Sono previsti gli interventi di Stefania Valerio, presidente dell’Associazione l’Approdo, dell’architetto Stefania Della Notte e di don Gennaro Petruccelli, direttore dell’Ufficio per i beni culturali ecclesiastici dell’arcidiocesi di Gaeta, che afferma: “Aprirsi al territorio e dialogare con tutte le realtà, specie quelle che operano per la formazione, è un’esigenza e insieme un dovere della Chiesa. Ospitiamo questo momento di incontro nei luoghi che vedono tanti collaboratori ogni giorno impegnati nelle attività di ricerca storica”. “Ringrazio l’arcivescovo di Gaeta, mons. Luigi Vari, per aver creduto nel progetto della Scuola delle istituzioni sin dalle prime battute e don Gennaro Petruccelli, che ha curato ogni dettaglio di questa prima attività di 4.0 fuori dal contesto scolastico – aggiunge il presidente dell’associazione 4.0, Giuseppe Rinaldi –. Avvicinare gli attori più importanti del tessuto sociale del comprensorio è la mission di 4.0 e l’arcidiocesi è un punto di riferimento da cui possiamo partire, insieme alle amministrazioni comunali”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori