Belgio: morto il card. Godfried Danneels, già arcivescovo di Malines-Bruxelles. Card. De Kesel, “un vero pastore”

È morto oggi nella sua casa di Malines, all’età di 85 anni, il cardinale Godfried Danneels, già arcivescovo di Malines-Bruxelles. È il cardinale Jozef De Kesel, successore nella medesima diocesi, ad avere avuto il “doloroso dovere” di darne l’annuncio con un comunicato. Nato il 4 giugno 1933 nelle Fiandre occidentali, era diventato sacerdote nel 1957, dopo gli studi in filosofia e teologia. Papa Paolo VI lo volle vescovo a Anversa nel 1977, mentre Giovanni Paolo II lo portò a Bruxelles alla fine del 1979. Compiuti i 75 rimise il mandato nelle mani di Benedetto XVI, che accettò le dimissioni solo due anni dopo, nel 2010. Ritiratosi dalla vita pubblica “Godfried Danneels si è potuto dedicare a ciò che più gli stava a cuore: la preghiera, la letteratura e altre forme d’arte”, si legge nel comunicato, e stare “nel proprio tempo libero con amici e conoscenti”. “La nostra riconoscenza per il cardinal Danneels è molto grande”, ha dichiarato il card. De Kesel. “Per molti anni ha guidato la Chiesa da vero pastore, in un momento in cui Chiesa e società attraversavano cambiamenti radicali”. “Con la sua parola ispiratrice estremamente cordiale, scritta o pronunciata che fosse, ci ha sempre ricondotto alla fonte, in modo molto dolce” scrive ancora il cardinale. “Ha anche conosciuto delle prove” il card. Danneels e “alla fine della sua vita era indebolito e stanco”. “Riposi ora nella pace di Dio”. Ancora non si conosce la data dei funerali del cardinale che si celebreranno nella cattedrale metropolitana di San Rombaut a Malines e saranno presieduti dal card. De Kesel.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa