Tav: Conte, “Chiamparino non mi ha mai chiamato e il referendum non è previsto”

“Chiamparino non mi ha mai chiamato e il referendum per il Tav non è previsto. Non ci sono gli strumenti giuridici, se qualcuno li dovesse introdurre ben venga ma non è all’ordine del giorno”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, incontrando i giornalisti dopo aver visitato a San Cataldo (Caltanissetta) il cantiere sulla strada statale 640 Caltanissetta-Agrigento.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa