Piccola Famiglia dell’Annunziata: mons. Fragnelli (Trapani), “ricordo gli occhi accoglienti e il sorriso spirituale e materno di suor Agnese Magistretti”

“Grazie agli scritti e alla testimonianza di suor Agnese ho conosciuto meglio la passione civile e la missione ecclesiale di don Giuseppe Dossetti, uomo fattosi preghiera operosa nell’ascolto prolungato della Parola di Dio e nell’attenzione costante ai segni della storia italiana e del mondo. La ricordo coi suoi occhi accoglienti e il suo sorriso spirituale, materno”. Così mons. Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Trapani, ricorda suor Agnese Magistretti della piccola famiglia dell’ Annunziata, scomparsa la sera di sabato 9 marzo. “Affido a don Athos Righi il mio pensiero grato e orante per tutte le sorelle della Piccola Famiglia dell’Annunziata – prosegue il presule -: il Signore benedica con sante vocazioni la vostra profonda opera di amore e di pace nel solco di don Giuseppe. Una preghiera per me e la mia diocesi di Trapani”.
La Piccola Famiglia dell’Annunziata è un’Associazione pubblica di fedeli, inserita nella Chiesa di Bologna e fondata da don Giuseppe Dossetti. Nata agli inizi degli anni ’50 come sviluppo della esperienza spirituale e apostolica di Giuseppe Dossetti, è andata crescendo attorno alla pratica di un compendio di principi di vita spirituale denominato “La Piccola Regola”, scritta da Dossetti nel 1955 e approvata poco dopo dal card. Lercaro. Negli anni successivi la Piccola Famiglia ha conosciuto un consistente sviluppo dei suoi due rami, maschile e femminile, realizzando presenze oranti di piccoli nuclei in diverse località, anche al di fuori della Diocesi di Bologna. La Piccola Famiglia attualmente è composta di circa 70 monaci e monache che vivono in Italia, in Giordania e Palestina e di circa 40 coppie di sposi, che vivono prevalentemente a Bologna, Modena e Reggio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa