Nasrin Sotoudeh: Tajani (Ue) condanna “oltraggiosa” sentenza del governo iraniano, “Parlamento europeo è con lei”

“Condanno la sentenza assolutamente oltraggiosa del governo iraniano contro Nasrin Sotoudeh, vincitrice del Premio Sacharov. Sotoudeh dedicato la propria vita a difendere i diritti delle donne e a battersi contro la pena di morte. Il Parlamento europeo è con lei”. Così si è espresso il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani a proposito della condanna a 33 anni e 148 frustate comminata in Iran all’avvocata Nasrin Sotoudeh, attivista a favore dei diritti umani e delle donne, arrestata nella sua abitazione il 13 giugno 2018. All’inizio di questa settimana è stata informata dall’ufficio per l’esecuzione delle pene di Evin, la prigione di Teheran dov’è attualmente detenuta, che era stata giudicata colpevole di sette reati, tra i quali figurano “incitamento alla corruzione e alla prostituzione”, “commissione di un atto peccaminoso (…) essendo apparsa in pubblico senza il velo” e “interruzione dell’ordine pubblico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa