Studenti: mons. Sigismondi (Ac), “la vostra libertà possa prendere il largo nel mare aperto della fedeltà di Dio”

(dall’inviato a Montesilvano) “La vostra libertà possa prendere il largo nel mare aperto della fedeltà di Dio”. Lo ha affermato ieri mattina mons. Gualtiero Sigismondi, assistente generale dell’Azione Cattolica italiana, rivolgendosi ai ragazzi della VII edizione della Scuola di formazione per studenti promossa dal Movimento studenti di Azione Cattolica all’inizio della messa che ha aperto a Montesilvano la giornata conclusiva. Mons. Sigismondi ha salutato e ringraziato mons. Stefano Russo, segretario generale della Cei, per la sua presenza per presiedere la celebrazione eucaristica prima di rivolgere un ringraziamento a segretari e assistenti del Msac “per aver organizzato questa bellissima risposta alla bella domanda di questo evento”. E poi rivolgendosi ai giovani presenti ha chiesto: “Sapete qual è la più bella domanda che Gesù ha rivolto ai suoi discepoli? ‘Chi cercate?’”. E, riferendosi al Vangelo della domenica sulle tentazioni, ha sottolineato che “mentre il diavolo non può fare nulla senza la nostra libertà, il Signore non vuole fare nulla senza la nostra libertà, vuole aver bisogno della nostra libertà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia