Oratori: Puglia, protocollo d’intesa tra la Regione e i vescovi pugliesi per sviluppare iniziative di contrasto a bullismo e discriminazioni

Un protocollo d’intesa per gli “Interventi innovativi e sperimentali per la valorizzazione della funzione socioeducativa e di animazione sociale degli oratori” sarà firmato oggi, alle 15, nella sede della Regione Puglia, a Lecce, dal presidente Michele Emiliano, dall’assessore al Welfare, Salvatore Ruggeri, e dal presidente della Conferenza episcopale pugliese, mons. Donato Negro, assieme al vice presidente, mons. Michele Seccia, e a mons. Leonardo D’Ascenzo, in qualità di vescovo delegato per la Pastorale giovanile. La convenzione è finalizzata a incentivare iniziative “innovative e sperimentali” degli oratori per promuovere attività socioeducative e di animazione sociale per “contribuire al contrasto del fenomeno del bullismo, della devianza minorile, di fenomeni di discriminazione e di marginalità sociale dei minori”. La Regione ecclesiastica Puglia, con la firma del protocollo, si impegnerà a sollecitare la presentazione, da parte degli enti ecclesiastici della Chiesa Cattolica, degli enti parrocchia, degli istituti religiosi, di progetti per la promozione del ruolo genitoriale per “l’accompagnamento e il supporto della crescita armonica dei minori e dei giovani”. Il protocollo d’intesa attua la legge regionale n. 17/2016 che “riconosce, valorizza e sostiene la funzione socioeducativa degli oratori in Puglia e, in particolare, ne riconosce la funzione educativa, formativa, aggregatrice e sociale svolta dagli enti ecclesiastici”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo