Epilessia: Roma, oltre 1.300 tra insegnanti, operatori e studenti coinvolti nel corso “La scuola non ha paura della crisi” del Bambino Gesù

Oltre 1.300 tra insegnanti, operatori scolastici e studenti di più di 100 scuole di Roma e provincia. Sono questi i numeri del progetto di formazione “La scuola non ha paura della crisi”, promossa dai medici dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù in occasione della Giornata mondiale dell’epilessia, che si celebra lunedì prossimo, 11 febbraio. Grazie al lavoro svolto dall’avvio del progetto, sono state 17 le crisi epilettiche gestite in classe ricorrendo alle corrette manovre di assistenza. L’incontro tra medici e insegnanti dell’edizione 2019 si terrà lunedì 11 febbraio nell’Auditorium del Bambino Gesù a Roma. Due sono gli appuntamenti in programma, alle 10.30 e alle 15, che saranno seguiti da circa 250 persone, tra operatori scolastici e adolescenti. Personale specializzato del Bambino Gesù insegnerà ai partecipanti a gestire gli attacchi epilettici in classe con l’ausilio di video tutorial, esempi pratici, strumenti tecnici e teoria, con particolare attenzione alla corretta e tempestiva modalità di somministrazione dei farmaci durante una crisi. Il progetto dell’ospedale pediatrico – che rientra nell’ambito delle iniziative coordinate in Italia dalla Lega italiana contro l’epilessia (Lice), nasce per dare una risposta concreta ad un problema particolarmente sentito nelle scuole. Circa il 30% delle crisi epilettiche, infatti, si manifesta in classe. Il 40% delle chiamate ai numeri di emergenza 112 e 118 che partono dalle scuole, è proprio per casi di crisi epilettica. Il 90% delle crisi dura meno di 2 minuti, in alcuni casi possono durare di più e rendere necessaria una assistenza d’urgenza anche con il ricovero in terapia intensiva. In tutte queste situazioni la somministrazione corretta e tempestiva dei farmaci specifici interrompe la crisi, può evitare il ricovero e soprattutto gravi conseguenze per il paziente. Accanto all’appuntamento formativo annuale, il progetto del Bambino Gesù prevede una serie di lezioni interattive negli istituti scolastici che aderiscono all’iniziativa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo