Abusi: nuova rubrica di Aleteia.org e dell’associazione Meter con le testimonianze delle vittime

Sei storie di abuso per “preparare” all’incontro che a fine febbraio, in Vaticano, si occuperà di pedofilia e abusi con il Papa e i presidenti delle Conferenze episcopali, ma anche per riflettere sul dramma e la tragedia nella Società di un fenomeno trasversale ed estremamente doloroso e tragico. Saranno le vittime a scrivere e a parlare con l’aiuto di don Fortunato Di Noto, da anni in prima linea con Meter contro la pedopornografia dentro e fuori il web. Vittime che testimoniano ciò che hanno subito da piccoli, veri racconti di dolore e di cammini di risurrezione, di alzarsi in piedi e camminare di nuovo. Dall’8 febbraio Aleteia ha deciso di unire le forze con l’Associazione Meter Onlus di don Fortunato Di Noto in vista di un appuntamento così importante. A narrare e introdurre le storie sarà don Di Noto: “Sono profondamente commosso. Lacrime di partecipazione e di condivisione cuore a cuore con le vittime di abuso sessuale che hanno avuto lo svolgimento della vita traumatizzata, una profonda ferita e in alcuni casi, una lungo letargo nella morte e di profonda vergogna per ciò che avevano subito: l’abuso sessuale”. E continua: “Questi appuntamenti su Aleteia continuano quello che ho iniziato con il libro Abbiamo ritrovato la vita. Dall’abuso alla risurrezione, edito dalla San Paolo Edizioni nel 2011 (ora fuori catalogo) e che, forse per tiepidezza, o perché non si ritenne che la testimonianza di chi ritorna, lentamente a vivere, è possibile, non ha avuto quella giusta attenzione. Nessun problema”. Aleteia pubblicherà delle storie che saranno accompagnate da un breve commento, alla luce anche della Parola di Dio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo