Infanzia: domani ad Oulx si inaugura “Ragazzi (in)visibili, il diritto di sognare”, mostra fotografica di Riccardo Lorenzi

Sarà inaugurata domani, alle 10, all’Iiss De Ambrois di Oulx (Torino) “Ragazzi (in)visibili, il diritto di sognare”, mostra fotografica di Riccardo Lorenzi. La mostra, promossa da Missioni don Bosco e dalla Animazione missionaria salesiana del Piemonte, indaga attraverso le immagini il tema dell’impatto della povertà sulla società internazionale e sul singolo individuo, indipendentemente dalla collocazione e dall’appartenenza religiosa e socioculturale. Diverse sono le manifestazioni di povertà, come la fame, l’assenza di cure sanitarie, di pace, di istruzione e lavoro. Esse determinano la privazione di un futuro, la negazione a priori dei sogni di ciascuno. La mostra cerca di mettere in luce l’art. 12 della Convenzione sui diritti dell’infanzia, che afferma il diritto dei bambini di essere ascoltati in tutti i processi decisionali che li riguardano, e il corrispondente dovere, per gli adulti, di tenerne in adeguata considerazione le opinioni. Altro aspetto caratterizzante la mostra è quello dell’invisibilità. Non necessariamente conseguenza della povertà, essa passa attraverso la mancanza di attenzioni, di amore, di uno sguardo che si posa sull’individuo, restituendogli la gioia di “essere guardato”, di essere visibile. Chi sono questi ragazzi invisibili? Lo raccontano gli scatti di Riccardo Lorenzi, che hanno immortalato i ragazzi ospitati presso il Centro di accoglienza minori stranieri non accompagnati presso l’Oratorio salesiano San Luigi di Torino, la Comunità di accoglienza minori stranieri dell’Istituto salesiano San Paolo di Torino e la Casa di accoglienza per minori dell’Oratorio Salesiano di Casale Monferrato. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 23 febbraio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa